Federico Simonetti

Guida alle metriche fondamentali per Google Analytics

La cosa di cui rimango sempre maggiormente sorpreso, quando mi avvicino a un’azienda, è l’incapacità di leggere i dati o di prendere decisioni che li tengano in considerazione.

Non si tratta di un fenomeno limitato alle web analytics, ma in generale proprio all’incapacità di prendere decisioni suffragate da numeri: in genere, specie nelle PMI, si continua a navigare a vista, a prendere decisioni basate sulle impressioni, anziché sui dati.

Vorrei chiarire in maniera lapidaria la mia posizione in merito: senza dati, sei solo un altro stronzo con un’opinione.

Read more

Come trovare i tuoi competitor online

Oggi cercherò di fare un po’ di chiarezza su come sia possibile scoprire i propri competitor, le loro attività e il modo in cui si stanno muovendo online.

Un po’ scherzando e un po’ facendo sul serio, mi capita spesso di ironizzare sul fatto che in Italia tutte le aziende si dichiarano “leader del settore” spesso anche a prescindere dal settore. Tanto per capirci, ci sono circa 500.000 risultati su Google per la chiave “leader del settore”.
Le cose sono due: o in Italia ci sono 500.000 settori merceologici, di cui sono tutti leader, oppure qualcuno mente.

La dura realtà è che, considerando il modo in cui sono organizzate le imprese nel nostro Paese, sono veramente poche quelle che hanno l’umiltà di ammettere di avere concorrenti validi tanto che, spesso, mi sono sentito dire “io non ho competitor” da persone che, magari, gestivano un hotel, una pizzeria o un’impresa di costruzione per presse industriali.

Read more

Sessismo e comunicazione: chi Lancia la prima pietra?

Ci sono poche cose che prendo più seriamente del rispetto per le differenze. Tra queste, le differenze di genere sono quelle che mi stanno più a cuore (non sono il solo, il mio “cumpariello” Francesco Ambrosino è un altro molto sensibile alla cosa).

Per questo sono rimasto molto sorpreso quando Lancia ha pubblicato una serie di post sessisti su Twitter, con i quali “sfotteva” le donne e il fatto che non ne capiscano di calcio, peraltro con un hashtag dedicato: #ilcalciodelledonne.

Read more

Perché investire nel marketing digitale?

Perché ancora tante aziende non vogliono investire nella comunicazione su internet? Scopri i motivi per cui vale la pena investire nel marketing digitale.

Il marketing digitale, nel nostro Paese, non può essere definito “qualcosa di nuovo”: internet è entrato nelle nostre vite da più di venti anni, il grande pubblico si è avvicinato ai Social da quasi 8 anni e gli smartphone connessi alla rete sono ormai in mano sia ai nonni che ai nipotini.

A questo punto, però, la domanda mi viene spontanea: perché ancora così tante aziende non vogliono investire nel marketing digitale?

Read more